Uzeda
+ Autunno
+ Babau

Uzeda + Babau + Autunno (Anfiteatro Fausto 28/05/15)


Uzeda
(It)

Nascono a Catania nel 1987.
Inizialmente con 5 elementi, il gruppo esordisce su etichetta A.V. Arts, per la quale incide due dischi: “Out of colours” (1989) e “Waters” (1993).
Nell’attivita’ “live” di Uzeda conta oltre 1.200 concerti in Europa e negli Stati Uniti con una pausa dal 2001 al 2004, durante la quale i quattro componenti hanno vissuto esperienze artistiche differenti e separate.
Nel 2006 la band torna in studio e registra “Stella”, album uscito per Touch & Go Rec,, seguito da un lungo tour che include la partecipazione al 25° anniversario della Touch&Go, celebrato in una 3 giorni di Festival a Chicago.
Nel 2004 e nel 2012, la band ha partecipato al festival inglese “All Tomorrow’s Parties”, entrambe le edizioni curate da Shellac.
Nel 2014 l’attivita’ della band si e’ concentrata in 2 tour in Sicilia e 1 nel sud-italia, nella partecipazione alla 18°edizione di YpsigRock Festival , e nella stesura dei brani che comporranno il prossimo disco.

Uzeda :
-Davide Oliveri – batteria
-Raffaele Gulisano – basso elettrico
-Agostino Tilotta – chitarra alettrica
-Giovanna Cacciola – voce

Wikipedia
Facebook
sito

Babau (it)

Babau è un duo marchigiano dedito alla musica etnica e psichedelica con richiami ai suoni più crudi del krautrock. Con il nuovo lavoro intitolato “Papalagi” (Artetetra, Narvalo Suoni), il duo cerca di evocare suoni esotici provenienti da luoghi puramente immaginati e riti sacri ai quali avrebbero paura di partecipare. Quello che ne viene fuori è un promiscuo pot pourri di temi, ritmi ed armonie prese in prestito ad etnie diverse delle quali il duo non è parte. In seguito all’uscita di Papalagi, al duo si è aggiunto Edoardo Grisogani alla batteria.

Facebook
Soundcloud


Autunno
(It)

Formazione scarna e all’anagrafe giovanissimi, ma non lasciatevi ingannare: in 2 sul palco fanno per 5. Garage, noise, lo-fi, emo, chiamatelo come volete. Insieme dal 2012 hanno rilasciato un 7″ nel dicembre del 2013 (uscito per Astio Collettivo).

Facebook
Bandcamp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *