Simone mi odia

Simone Mi Odia

Simone mi odia (It)
Simone mi odia è il progetto solista di Simone Stopponi, cantautore, chitarrista, rumorista.
8 dischi tra Petramante, Pedro Ximenex, e Il pianto di Rachel cattiva, per Martelabel, Toast Records, Jestrai, ToLoseLaTrack, Storie di Note (col compositore Arturo Annecchino), l’ultimo prodotto da Paolo Benvegnù.

Centinaia di concerti per la Penisola, in Europa e Sudamerica, tra cui Arezzo Wave o l’Auditorium Parco della Musica, numerosi opening-act come Subsonica, Dente, Capossela, Asaf Avidan, Bandabardò, Bugo, Diaframma, Mau Mau.
Per guadagnarsi il pane vende vino, nel tempo libero, invece di esercitarsi alla chitarra, gestisce un locale di musica live “Il Magazzino” a Orvieto.

Il primo CDs omonimo, edito da Lilium Produzioni, è composto da 3 pezzi a metà strada tra indie-pop e il cantautorato anni ’70 (Battiato, Dalla, Battisti, Gaetano i nomi di riferimento).
Di prossima uscita l’esordio su lunga durata: 9 canzoni prodotte da Lorenzo “Buzzino” Corti (chitarrista tra gli altri per Nada, Donà, Luci della centrale elettrica), che porta in dote sonorità garage-rock e psichedeliche.

I testi sono immagini, odori, ricordi d’infanzia, autoironia su problemi e aspirazioni quotidiane, abbandonano sovente i temi universali, per raccontare di un ragno sulla vasca da bagno, o di una betoniera che gira.

Facebook
simonemiodia.com
Twitter

 

Seguici su Facebook!