Rigolò

Rigolò (It)

Con lo pseudonimo di Rigolò, nel 2010 l’ex Comaneci Andrea Carella ha dato alle stampe l’album “Cocoons Should Die Young” album ascrivibile a un cantautorato malinconico in cui si alternano rabbia e sprazzi di gioia, con un riferimento costante al rock a stelle e strisce e a Neil Young in particolare

Ora il progetto si è espanso aggiungendo nuove sonorità: si sono affiancati Jenny Burnazzi (violoncello, anch’essa già nei Comaneci) e Massimiliano Rassu (basso)

Dopo essersi affacciati sulle scene nel 2011 con un EP targato Iridella e intitolato “Can You Hear Me?” i Rigolò escono con il terzo lavoro sulla lunga distanza, – Slangenmensch – (2013), proponendo un nu-folk molto personale che sconfina spesso in territori musicali in bilico tra sonorità noise e soniche e melodie e atmosfere cinematografiche d’antan

L’album è impreziosito dalle collaborazioni di Paolo Mongardi (Ronin, Fuzz Orchestra, Zeus) alla batteria e di Alessandro Romagnoli (Missiko) all’ukulele e marimba

Bandcamp
Facebook

Seguici su Facebook!