Aisha Burns

AISHA BURNS (usa – from BALMORHEA)
——————————————————–

Una vera e propria gemma per questa prima serata vera e propria della serie Degustazioni Musicali Umbria. AISHA BURNS, direttamente da Austin, Stati Uniti:

Aisha Burns ha una voce che sembra provenire dalla notte dei tempi. Poco più che ventenne, per vivere serve da bere in un bar di Austin, ma da questa parte di mondo la conosciamo perché suona il violino nel gruppo di giovani sognatori Balmorhea. “Life In The Midwater” è il suo disco d’esordio e raccoglie nove ballate arrangiate con chitarra acustica, viola e violino: storie intime che Aisha canta con voce sicura e determinata.
E’ presto per definirla crisi di mezz’età, anche se Aisha sembra aver già passato quelle esperienze formative capaci di scuotere un elefante. Non c’è posto nelle canzoni di Aisha per sussurri e miagolii: l’atmosfera languida e sognante di alcuni brani è creata dagli strumenti a corda che avvolgono la calda voce della texana come eleganti drappi di seta. Alex Dupree, Kendall Clark e l’altro Balmorhea Travis Chapman aiutano su tre canzoni.
Un nome da seguire nell’oceano dei giovani cantautori americani in grado di stregare utilizzando solo la propria voce e una chitarra acustica.

facebook
aishaburns.com

 

Seguici su Facebook!